Pancake non ti temo!

Il pancake è un dolce tradizionale per la prima colazione nell’America settentrionale e, con molte varianti, in altre parti del mondo.

Le origini

Si tratta di frittelle simili alle crêpes, ma più spesse. La ricetta tradizionale prevede l’impiego di burro, farina, latte, vanillina, sale, zucchero e uova. Esistono tuttavia alcune varianti, che vedono anche l’aggiunta di cannella o miele o l’uso dello yogurt al posto del latte. Lo spessore è dovuto alla consistenza dell’impasto e alla presenza del bicarbonato di sodio o di un altro lievito chimico. Generalmente sono dolci, accompagnate da sciroppo d’acero, confettura o burro d’arachidi. Possono essere anche salate, con del burro fuso sul pancake caldo, uova, bacon.
Negli Stati Uniti, i pancake sono anche chiamati hotcake.
Gli ingredienti sono gli stessi delle crêpes francesi, ma si cucinano meno sottili.
Leggendo gli ingredienti notiamo subito un elevato apporto calorico, di grassi e zuccheri!
La ricetta originale quindi non è molto consigliata per chi deve tenere sotto controllo la propria alimentazione: ad esempio atleti o persone che mirano al dimagrimento, per questo occorre modificarla per ottenere a seconda delle necessità (gluten free o low carb o alta in proteine ) degli ottimi e salutari pancake.
Li consigliamo comunque per il loro apporto calorico e nutrizionale a colazione.

La colazione, regina della giornata

Una colazione da re, un pranzo da principe e una cena da povero, così dovrebbe essere organizzata la nostra giornata alimentare: non fare colazione mette in una situazione di “semi-digiuno”, dalla cena della sera prima fino al pranzo del giorno dopo. In questo modo, il rischio di tentare di colmare la sensazione di “buco nello stomaco” con i primi snack a portata di mano diventa altissimo. La colazione, infatti, deve fornire le calorie e i nutrienti necessari alle attività diurne. Se questo “rifornimento” viene a mancare, il livello delle prestazioni diminuisce e l’ organismo si vede obbligato a ricavare le energie e i nutrienti necessari da stress metabolici.
La colazione deve essere ricca di carboidrati complessi, ma anche semplici in certa misura.

Anche un dolce, come un pancake quindi, può essere, non quotidianamente, un’ottima alternativa alla colazione tradizionale, sempre accompagnato da un frutto o una spremuta e da una tazza di tè o caffè. Naturalmente, se si sta seguendo una dieta, questa deve essere una golosa eccezione da concedersi 1-2 volte alla settimana (magari preparandolo in modo light e fit!).
Vi lasciamo una ricetta per pancake golosamente FIT!

FIT Pancake con yogurt greco e Nergi (kiwi siberiano).

Ingredienti:

130 g albumi
25 g farina di grano saraceno
10 g farina di nocciole
70 g yogurt greco magro
Un cestino di nergi (10 frutti circa)

Unisci in una ciotola gli albumi, le farine, 40 g yogurt greco e 5 nergi tagliati a rondelle. Amalgama bene tutti gli ingredienti con una frusta. Passa il padellino antiaderente con un pezzetto di carta da cucina inumidito con qualche goccia d’olio extravergine d’oliva. Mettilo sul fuoco, scaldalo per un paio di minuti, quindi abbassa la fiamma e versa il composto. Lascialo cuocere per qualche minuto prima da una parte e poi dall’altra. Sposta il pancake in un piatto, taglialo in quattro fette e spalma lo yogurt greco rimasto sulla superficie. Guarnisci con i nergi tagliati a fettine e servi accompagnando con una tazza di green tea.

Bibliografia

-www.marcobianchi.blog
-www.fondazioneveronesi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli
correlati

I ceci: conosciamoli meglio insieme Se credete di conoscere bene i ceci, sono qui per raccontarvi qualcosa che vi farà ricredere! Carta d’identità Famiglia: Fabaceae Genere: Cicer Specie: arietinum Nome e cognome: Cicer arietinum L. I ceci sono per l’esattezza dei semi derivanti da una pianta della famiglia delle Fabaceae ed appartengono al gruppo di alimenti dei legumi. Da […]

Discover

Carta d’identità Cognome/Genere: Chenopodium Nome/specie: C.quinoa Classe: Magnoliopsida Famiglia: Chenopodiaceae Colore del chicco: giallo chiaro Caratteristiche principali: alimento semplicemente buono e nutriente Sicuri di sapere davvero cosa sia? Se come la maggior parte delle persone avete sempre etichettato la quinoa come un “cereale”, beh…avete sempre sbagliato! Per quanto la somiglianza sia evidente con i classici cereali […]

Discover

Cacao o Cioccolato? Le differenze Per cominciare è bene fare una distinzione tra cacao e cioccolato. Infatti, il primo rappresenta la pianta più precisamente denominata Theobroma cacao, i cui frutti contengono al loro interno numerosi semi o fave; questi/e sono talvolta tostati e venduti da consumare “a crudo” ed è dalla loro macinazione che si ottiene […]

Discover